martedì 25 aprile 2017

I FAVVINS (MUFFINS ALLE FAVE E PECORINO) PER IL CALENDARIO DEL CIBO ITALIANO

fuvvins- muffins fave e pecorino


Non ho visto la puntata di Report sui Foodblogger, non perche' non possa farlo da qui ma perche', onestamente, sono anni che non voglio piu' avere niente a che fare con quel programma. Da quando, cioe', era toccato in sorte ad un mio conoscente di finire messo sotto la gogna della Gabbanelli &C.- e il modo ancor m'offende. Sapere che adesso hanno urtato la suscettibilita' di un mondo a cui non appartengo se non per il fatto di avere un blog e lavorare con il web e sul web non mi smuove la curva dell'interesse neppure di un millimetro. 
Semmai, mi riporta nostalgicamente indietro ai tempi che furono, quando i nostri blog erano porte spalancate sulle cucine delle nostre case e tutti non vedevamo l'ora di scambiarci visite, risate e cortesie. E' il tempo a cui risalgono questi muffins e questi giochi di parole, scambiati fra una creatura appena adolescente e un novello "zio", di quelli non che si trovano ma che si scelgono, per simpatia, affetto, adorazione. Le stesse che mia figlia continua a provare per quel Massimo Entusiasmo che oggi e' Fabio D'Amore, ( e moglie :)) a cui aveva dedicato uno dei suoi primi esperimenti in cucina, giocando con gli ingredienti e con i nomi. 
Sono un divertissement, senza pretese che pero', ai tempi, avevo sfruttato tantissimo, un po' perche' a Genova "fave&pecorino" sono un binomio inossidabile, un po' perche', in quanto piccoli, allappano meno dei cake. Li riesumo oggi, per il Calendario del Cibo Italiano e la Giornata Nazionale della Scampagnata, che io celebro con un pensiero alla figlia, in volo e alle gioie del clima dei tropici che oggi si e' inchiodato sulla mod. diluvio, visto che e' da stamattina che va cosi


Riporto qui la ricetta, con le modifiche di questi ultimi anni. Le dosi si riferiscono a 11 muffins classici che possono diventare 20 -22 se mini, come quelli che vedete nella foto

Ingredienti per undici muffins
100 g di fave fresche, pesate senza bacello
100 g di pecorino (Sardo nuovo)
3 uova
mezza bustina di lievito istantaneo
180 g di farina
100 ml di olio extravergine di oliva
100 ml di latte
sale
maggiorana fresca.

fuvvins


Togliete la pellicina alle fave e sbollentatele per pochi secondi. Scolatele bene e mettetele da bparte
Tagliate a piccoli cubetti il pecorino
Sgusciate le uova in una terrina, aggiungete l'olio e mescolate.
Setacciate la farina con il lievito, in un'altra terrina.
Unite la farina alle uova, in tre tempi, alternandola con il latte.
Aggiungete poi le fave, il pecorino, la maggiorana e per ultimo il lievito. Mescolate bene, assaggiate e regolate di sale (e di pepe, se vi va)
Versate il composto in una teglia da muffins, dopo aver messo un pirottino in ogni scanalatura, riempendo il pirottino per tre quarti.
Infornate a 180 gradi per 15 minuti.
Lasciar raffreddare, prima di sformare.
Si conservano per un giorno in un sacchetto per alimenti, ben chiuso e in frigorifero. Altrimenti, nel congelatore

Con questa ricetta, partecipo alla G.N. della Scampagnata, celebrata cosi dal Calendario del Cibo Italiano