venerdì 27 luglio 2018

M.C.BEATON- ARRIVA LA SPOSA (ciclo Agatha Raisin)



TRAMA


Agatha è sconvolta quando scopre che James si è fidanzato e sta per sposare Felicity Bross-Tilkington, indiscutibilmente bella e giovane. Per mettere migliaia di chilometri tra sé e l’ex marito, decide di recarsi in vacanza sul Mar Nero. Qui, per puro caso, incrocia due volte i promessi sposi, guadagnandosi l’accusa di stalking.
Ecco perché, quando il giorno delle nozze Felicity viene assassinata in camera sua prima di recarsi in chiesa, Agatha finisce nell’elenco dei sospetti. Gettatasi a capofitto nelle indagini per scoprire il vero colpevole, dovrà resistere alla gelosia nei confronti della giovane collega Toni e al fascino di Sylvan Dubois, amico francese dei Bross-Tilkington che incrocia sempre i passi di Agatha quando ci sono progressi nelle indagini.



COSA DICONO GLI ALTRI

Non una recensione ma un articolo molto interessante sull'autrice, M.C.Beaton, romanziera estremamente prolifica (dovrebbe aver scritto più di 160 libri, tutti pubblicati), risultata al terzo posto nell'elenco degli autori più prestati dalle Biblioteche del Regno Unito  di qualche anno fa. Il critico letterario del Guardian cerca di farne un profilo, per scoprire le ragioni della sua popolarità e, a mio parere, c'azzecca....



COSA DICO IO
Il ciclo di Agatha Raisin occupa metà dello scaffale dei "libri su cui non pensare", quelli che ti aiutano a far passare le notti in aereo o i tempi di posa della tinta dal parrucchiere. Quelli che ti impegnano il neurone quando è "in folle" o, peggio, in stand by. Trame prevedibili, scrittura abbastanza piatta, personaggi con cui ormai ci si potrebbe salutare a suon di pacche sulle spalle da tanto sono familiari e via dicendo. In sè nulla di grave, se non fosse che queste ultime prove sono veramente terribili e questa, forse, è la peggiore di tutte. La ragione mi dice che dovrei avere il coraggio di passare ad altro. Ma il sentimento mi ci fa cascare ogni volta- e, giusto per la cronaca, ho già pronto il prossimo, che a fine mese mi tocca un altro intercontinentale...

VOTO *e mezzo